Avete presente quella categoria di video del tipo “prova a non ridere”? Ecco, ho trovato un video che scalerebbe la classifica in pochi secondi.

Un mostro sacro della storia della musica come Zombie dei Cranberries è stato profanato per creare qualcosa che non lo offende, anzi, lo diffonde sotto una luce diversa. Lo stesso brano, cantato da un pollo di gomma magistralmente suonato, diventa non più un inno di dolore causato dalla violenza della guerra ma un vero e proprio motivo per sorridere.

Straordinario il potere della musica. Come la bellezza di un viso, basta un piccolo movimento, un tono diverso e riesce a cambiare aspetto e sensazioni trasmesse.

L’autore del video è RomeroMay. Nel creare la parodia di Zombie assieme al suo pollo di gomma non ha semplicemente pensato di riprendere a performance e basta, no.

Romero ha voluto arricchire il video di immagini che mostrano il pollo di gomma mentre attraversa paesaggi di guerra (proprio come nel video originale) e addirittura mentre suona la batteria.

In periodi bui e senza speranze, un pollo di gomma è la risposta perfetta alla depressione.

Un saluto a Dolores che da lassù avrà sicuramente sorriso anche lei.