Accatastare la legna non è una cosa che si fa giusto per abbellire o per impiegare il tempo che in montagna, secondo alcuni, abbonda. La legna si accatasta vicino casa per due motivi principali: lo spazio e la conservazione ottimale per l’uso finale.

Se non si accatastasse come si deve una scorta di legna per l’inverno risulterebbe qualcosa di ingombrante e sprecato allo stesso tempo. Tagliarla in un certo modo e metterla in ordine lungo la superficie della parete di casa ha diversi vantaggi, trasmessi fino a noi da tempi davvero remoti.

Per prima cosa ne giova l’ordine e lo spazio. Avere un giardino ordinato e fare in modo che la legna non rappresenti ostacoli per chi cammina o per eventuali mezzi da muovere è già un vantaggio non da poco.

La legna accatastata come si deve (lasciando quindi dei piccoli spazi utili a far girare l’aria) tende a perdere quell’umidità in più che la renderebbe poco efficace una volta nel camino. Secca meglio e in modo più uniforme. Accatastarla lungo una parete riduce di fatto la superficie in cui la legna tocca direttamente a terra, aiutando ulteriormente che si secchi quanta più legna possibile.

Per accatastare la legna si scelsero le pareti esterne della casa per un motivo di isolamento. Il muro di legna che va a formarsi infatti tende ad aiutare la casa nell’isolarsi dai rigidi inverni e dalle calde estati. Rappresenta quindi un vero e proprio muro secondario completamente naturale.

Un vantaggio che invece pochi considerano è la capacità di rilassare che questo gesto ha. Certo, spaccare legna non è proprio come fare un massaggio, sistemarla in ordine lungo una parete invece può essere qualcosa di simile a livello di relax. Vedere un muro che prende forma e si sostiene grazie alle nostre decisioni, regala una piacevole sensazione.

C’è chi a tutto questo ha unito anche la fantasia, realizzando delle vere e proprie opere d’arte (anche se temporanee).

Partendo da un disegno di fondo e utilizzando una tecnica che si avvicina al mosaico, si sistema le legna in modo da formare un preciso disegno, usando forme, tagli e colori come unici strumenti per disegnare.

Natura deriva da Natus che significa Nascere. Se sai di essere nato, ma non ti senti ancora vivo, allora probabilmente hai bisogno di nascere nuovamente e l'unico modo per farlo è la natura. Condividi il Tweet
Vallada Agordina
Borgo di Rango