Grazie alla nascita di Instagram stanno spuntando come funghi artisti del make-up e ciò è un bene per l’arte stessa e per il settore dei “trucchi”. In un mondo social sempre più dipendente dai filtri, sapere di avere un esercito di persone pronte ad applicarli anche all’infuori di Instagram è qualcosa di gratificante no?

Ryan Kelly, l'artista che disegna sulle labbra opere ispirate alla cultura pop

Tra gli artisti del make-up però c’è chi tende a imitare i lavori altrui, usando l’arte come solo mezzo di guadagno, e chi invece ama sperimentare e promuoversi attraverso un’opera che non è un’imitazione ma un’idea originale.

Ryan Kelly, l'artista che disegna sulle labbra opere ispirate alla cultura pop

Una di queste è Ryan Kelly, un’artista freelance che nel 2015 postò una foto proprio su Instagram con le sue labbra personalizzate con un’illustrazione di Shrek. La foto e la tecnica usata sbalordì molti utenti che espressero il loro stupore in condivisioni, trasformando così un semplice post in un post virale.

Ryan Kelly, l'artista che disegna sulle labbra opere ispirate alla cultura pop

Ryan Kelly è talmente precisa con i pennelli che i 4 anni di lavoro e sviluppo sulla sua tecnica si esprimono perfettamente attraverso il risultato delle sue opere su labbra. Ognuna dedicata a un personaggio della cultura pop degli ultimi 30 anni.

Ryan Kelly, l'artista che disegna sulle labbra opere ispirate alla cultura pop

Se il tuo obbiettivo è fare arte, non limitarti ad imitare e non fermarti allo sperimentare, concludi le tue opere proprio così come le hai viste nella tua immaginazione, il tempo utile a farlo non è mai tempo sprecato. Puoi passare anni a spacciarti artista e di fatto fare solo make-up fatti bene oppure puoi passare anni ad lavorare sulla tua arte e trasformare il tuo lavoro in un’opera da realizzare sul viso dei tuoi clienti.

Fonte: Instagram


Novabbe.com trasforma le condivisioni in donazioni. Sugli altri siti la tua condivisione vale 0, qui vale 1 centesimo. Ogni mese Novabbe.com conta le condivisioni e le trasforma in euro da donare in beneficenza (guarda le donazioni fatte fino ad ora).

Si chiamano CONDIVIZIONI. Il termine nasce unendo la parola CONDIVISIONI alla parola DONAZIONI.

1 centesimo in beneficenza ogni volta che condividi su Facebook, Twitter, Whatsapp o Telegram…(tranquilli, pago io ✌🏼😍)