C’è stato un modello di macchina che, se avesse avuto il successo che meritava, avrebbe regalato a milioni di persone fine settimana memorabili in giro su quattro ruote con la famiglia.

No, non sto parlando dello spazio comodo per la copulazione offerto dalla vecchia Renault Twingo (con i suoi sedili ribaltabili) o dal mezzo perfetto per dei party in macchina con gli amici come quelli che puoi fare in una Fiat Multipla.

Era il 1968 ed usciva sul mercato americano un modello di macchina unico nel suo genere: La Ford Aurora II Station Wagon.

Dalla mente geniale degli eredi del sig.Ford nasce un modello di macchina che è il sogno di tutti coloro che amano trascorrere del tempo in macchina nella massima comodità. La Ford Aurora era una specie di limousine ma familiare.

Caratteristica unica di questa macchina era la disposizione dei sedili. L’unico a mantenere una posizione standard era il sedile del conducente, già quello del passeggero era disposto in senso contrario a come siamo abituati a vederlo in tutte le macchine.

I sedili posteriori formavano una vera e propria curva, dando vita a quel che sembrava più un divano ad angolo che dei comuni sedili.

Anche il bagagliaio era stato reso comodo e speciale, trasformato anch’esso in spazio per sedersi da dedicare secondo l’idea originale ai bambini della famiglia. La Ford Aurora aveva in tutto tre sportelli, uno sul lato passeggero che era abbastanza ampio per rendere accessibile tutto il lato dell’auto, uno sportello era dedicato al conducente e per finire c’era lo sportello posteriore per bagagli o per sedersi sui divani posteriori.

La Ford Aurora era una macchina luminosissima, tetto in vetro e vetri laterali molto ampi.

Caratteristica di questa macchina, oltre quelle elencate sino ad ora, era il parabrezza oscurabile e una specie di interfono per comunicare con i passeggeri seduti dietro, come fosse una specie di navicella.

Vi immaginate quante cose si possono fare con una macchina simile?

Nel mondo di qualsiasi commercio, a comandare davvero non è l’innovazione ma il cliente stesso. Puoi inventare anche l’acqua che si trasforma in oro ma se nessuno vorrà comprarla rimarrà solo un’idea abbandonata. Quando un mercato e la sua offerta diventa piatto è un chiaro segno che la codardia dei produttori, coccolati dalle vendite, ha vinto sull’innovazione.

Fonte: classiccars.fandom.com