C’era una canzone che diceva “Se sei felice e tu lo sai, batti le mani”, bene, ma se sei triste? Guardati i video di uccelli con le braccia e la tristezza passerà, almeno per il momento.

Ci sono quelle cose che si portano dietro la follia del pensiero venuto al primo autore e la trasformano in qualcosa di virale, che viaggia tra le menti di tutti aprendo una specie di cassetto che al posto della memoria contiene l’ironia innata. Una di queste cose è l’idea di aggiungere delle braccia ai video di uccelli.

Se in questo preciso momento hai quella vena di tristezza che nessuna battuta saprà spazzare via, nessun discorso motivazionale può cancellare e nessun amico sa placare nell’immediato. I video di uccelli con le braccia sapranno strapparti un sorriso per almeno un minuto. È matematico.

Proprio la mancanza di espressioni da parte degli uccelli (ne avete mai visto uno sorridere?) li rende perfetti per questo ruolo. Addossargli un paio di braccia non si limiterà a renderli un pò più umani, come succedeva ad esempio nei video dei cani con le braccia.

Le braccia sugli uccelli rendono gli stessi animali il personaggio perfetto. L’assenza di espressione gli dona, per assurdo, l’espressione perfetta da abbinare a qualsiasi paio di braccia intente a fare di tutto.

Che tu sia triste o che lo sia un altro poco conta, l’importante è che ora conosci l’efficacia dei video di uccelli con le braccia. Condividi il sapere.

Per trovare altri video simili sul web ti basterà cercare su Youtube o Google “Bird with Arms” oppure “Dog with Arms”. Puoi anche provare a cercare with arms e basta e scoprire cosa offre il web di nuovo, non si sa mai.

Se invece cerchi un’esperienza che sappia farti passare la tristezza con una dose massiccia di adrenalina e poesia, allora non ti rimane che provare a volare assieme a loro. Puoi farlo davvero, basta prenotare.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.