Vuoi una curiosità a caso? Clicca qui

Se in questo preciso momento siete immersi nei suoni della città e vorreste evadere, almeno virtualmente, avete diverse scelte da fare grazie all’offerta tecnologica attuale. Potete ad esempio trovare uno di quei video su Youtube con i suoni ambientali oppure potreste fare qualcosa di molto più ricercato, come ad esempio voler ascoltare i suoni di un luogo del mondo preciso, una foresta magari.

Pubblicità

Esiste un sito che raccoglie i suoni delle foreste da tutto il mondo, si chiama Sound of the Forest.

Più che un sito vero e propio si tratta di un’iniziativa avviata da un festival molto particolare che si tiene in mezzo alla foresta ed ha come tematica quella della vivere a contatto con essa in tutto e per tutto. Si chiama Timber Festival.

Ecco un video del Timber Festival del 2021.

Il team del Timber Festival ha pensato di creare questa mappa interattiva in collaborazione con persone da tutto il mondo. Il funzionamento è molto semplice, si arricchisce la mappa registrando (con una definizione molto alta e altre caratteristiche richieste dal team) suoni da foreste o ambienti affini da tutto il mondo e la si segnala allo staff che provvederà a inserirla nella mappa generale. Semplice.

suoni delle foreste

In questo modo potete comodamente viaggiare da casa, almeno a livello acustico, godendovi i suoni di una foresta del sud America o di una palude italiana, come le Padule di Fucecchio ad esempio. Provate ad ascoltare che suono spettacolare ha questo ambiente completamente popolato da volatili.

Il bello di un progetto simile è proprio la possibilità di studiare i suoni, e goderne di conseguenza, a seconda della posizione nel mondo in cui potresti ascoltarli. Per farvi un esempio, ho cercato un’isola che fosse davvero remota con la speranza di ascoltare dei versi di uccelli che risultino anch’essi assolutamente sconosciuti e remoti. Ecco cos’ho trovato andando ad ascoltare i suoni provenienti da quel paradiso delle isole Auckland.

Pubblicità

Un progetto davvero lodevole questo di Sound of the Forest, godetevelo per intero. Se poi vi rendete conto che la vostra fuga è stata un azzardo e volete tornare con i piedi per terra, sappiate che Lidl ha una playlist su Spotify con i suoni ambientali del supermercato.

Info:Sound of the Forest.

Segui Novabbe.com su Telegram | Facebook | Twitter | Youtube | Instagram